Repertorio2007

 

 

Tratto da “Il Resto del Carlino”:

 

Trenta le finaliste: cinque si sono distinte. Premio ai giovani.

 

TRENTA aziende innovative, attente all’ambiente, con ottimi risultati nella gestione dei clienti e delle risorse umane. Ecco il top delle imprese iscritte alla Cna di Ravenna, che per il sesto anno consecutivo ha deciso di dedicare loro un premio speciale e di inserirle nel Repertorio delle imprese eccellenti. La premiazione delle migliori aziende si è svolta ieri sera alla presenza del sindaco Fabrizio Matteucci, del presidente della Provincia, Francesco Gian-grandi, del presidente della Camera di commercio, Gianfranco Bessi, del presidente della Fondazione Flaminia, Lanfranco Gualtieri, dei vertici della Cna provinciale, il presidente Mauro Cassani e il direttore Natalino Gigante. ‘Le magnifiche cinque’ che tra le 30 imprese inserite nel Repertorio delle Imprese Eccellenti 2007 hanno ottenuto le migliori performance aziendali grazie all’adozione di pratiche manageriali innovative sono: Angeli di Casadio Nerio e C. di Faenza (prassi premiata: Innovazione), Astra di Faenza (prassi premiata: sistema di relazioni), G.E.F. di Tenasini Alfredo e C. di Fusignano (prassi premiata: gestione del cliente), Lastra di Placucci Silvano e Antonioli Alberto di Ravenna (prassi premiata: sostenibilità), OCM clima di Fusignano (prassi premiata: gestione risorse umane). Menzione speciale ‘Giovani Imprenditori’ alla M.M.B. di Faenza, specializzata nella produzione e sviluppo di software. Le ventiquattro aziende finaliste di questa edizione sono state: Avveduti di Faenza, Cem di Martini Vittorio e C. di Ravenna, Centro revisioni veicoli di Arrigoni a. & C di Alfonsine, Costruzioni meccaniche Luciano Frega di Russi, Delta di Ravenna, Energy Casa di Faenza, ER Elettronica di Ravenna, F.lli Vergnani di Vergnani Oriano e C. di Cotignola, Faenza Spurghi di Faenza, Gamma Indirizzi di Ravenna, Gasperoni di Migani Raimondo & C. di Cervia, Gecom di Lucarella M. e Vernarecci I. e C. di Faenza, Icla costruzioni di Massa Lombarda, Intera di Ravenna, La Faentina di Faenza, La Viola di Faenza, Pichetti Fustelle di Pichetti Enzo di Solarolo, Randi Renzo & C. di Cotignola, Sar trasporti di Ravenna, Soleri Fabio di Glorie di Bagnacavallo, Stivari Rino e Franco di Riolo Tenne, V.G. di Solarolo, Xped di Faenza, Zoli e Zoffoli di Zoli Mario & C. di Campiano.

 

Tratto dal “Qui”:

 

CNA e le “imprese eccellenti” Premiate le pratiche manageriali innovative

 

RAVENNA – Cna di Ravenna ha presentato la sesta edizione del “Repertorio delle Imprese Eccellenti”. L’edizione metricconverterProductID2007 ha2007 ha visto il coinvolgimento di circa 130 imprese della provincia, sia di produzione sia di servizi. Da questo campione sono state selezionate 30 aziende che, valutate dal team di esperti Ecipar diretti dalla consulente Monia Morandi, si sono distinte per l’adozione di pratiche gestionali ritenute eccellenti.
Il Repertorio delle imprese eccellenti è parte integrante di un progetto più ampio e articolato che si è sostanziato nella creazione del nodo locale di Cna Innovazione, nato lo scorso anno con l’obiettivo di operare come “intermediario” per intercettare l’offerta proveniente dal mondo scientifico e collegarla alla domanda espressa dal sistema delle piccole imprese.
Cna Innovazione Ravenna si occupa di diversi ambiti di sostegno e supporto organizzativo emanageriale per le piccole e medie Imprese: Ambiente e Responsabilità Sociale; Qualità e Processi; Buone Prassi; Finanza e Rating; Internazionalizzazione ed Export; Reti di Imprese; Strategie di Sviluppo Locale; Creatività ed Innovazione Tecnologica. D club dell’eccellenza In seno a Cna Innovazione Ravenna è nato il “Club dell’Eccellenza”, attraverso Ecipar che, per sua “vocazione strategica”, lavora in maniera prevalente sui temi dello sviluppo manageriale.
Al Club possono aderire tutte le imprese artigiane e le piccole e medie imprese della provincia di Ravenna interessate ad attivare al loro interno processi di crescita e di miglioramento delle proprie performance, “Le magnifiche cinque” che tra le 30 imprese inserite nel Repertorio delle Imprese Eccellenti 2007 hanno ottenuto le migliori performance aziendali grazie all’adozione di pratiche manageriali innovative sono:

Angeli di Casadio Nerio e C. S.N.C. di Faenza: costruzione di macchine automatiche per la lavorazione del filo metallico – Prassi premiata: Innovazione.

Astra Soc. Cons. ari di Faenza: intermediazione servizi ambientali, raccolta e smaltimento rifiuti – Prassi premiata: sistema di relazioni.

G.E.F. di Tenasini Alfredo e C. S.N.C. Fusignano: impianti e tecnologie: produzione, distribuzione e utilizzo dell’energia; trasmissione e telecomunicazione; illuminazione e sicurezza stradale – Prassi premiata: gestione del cliente.

Lastra di Placucci Silvano e Antonioli Alberto S.N.C, di Ravenna: taglio e piegatura lamiere – Prassi premiata: sostenibilità.

OCM clima SRL di Fusignano: impiantistica aeraulica – Prassi premiata: gestione risorse umane.

Menzione speciale “Giovani Imprenditori” M.M.B. di Faenza: produzione e sviluppo software.

 

Repertorio2007(2)

 

Responsabilità sociale

 

L’impresa ha sviluppato strategie per l’acquisizione di nuove tecnologie di processo orientate alla diminuzione dell’impatto ambientale ed energetico.
L’azienda ha valutato la possibilità di ottimizzare il processo produttivo al fine di ridurre in particolare l’utilizzo di fonti energetiche e le immissioni in aria.
Sono stati condotti studi di fattibilità sulla possibilità di raffreddare gli impianti di produzione recuperando il calore della dispersione termica ed attuate analisi per il raffreddamento dell’acqua utilizzata in produzione.
Sono stati adottati sistemi di risparmio energetico quali: sensori che consentono lo spegnimento automatico delle luci e motori che consentono la chiusura automatica delle finestre al momento dell’accensione dell’impianto di riscaldamento. Sono in fase di installazione SOKwp di pannelli fotovoltaici. Attualmente l’azienda sta valutando la possibilità di adottare scambiatori di calore in grado di recuperare il calore dell’aspirazione dei fumi e di riammetterlo negli ambienti di lavoro.

In collaborazione con i fornitori di tecnologia effettua analisi di costi e benefici. Attenta è la ricerca di opportunità di finanziamento.

Lastra è specializzata nel taglio e nella piegatura di lamiere, di spessore da metricconverterProductID1 a1 a metricconverterProductID100 mm100 mm, e nella fornitura di “piccole quantità di difficile esecuzione”. L’azienda nasce a Ravenna nel 1969, da Silvano Placucci e Alberto Antonioli e quattro addetti di produzione, impiegando cesoie e piegatrici meccaniche. Negli anni successivi, data la predisposizione dell’impresa a seguire con impegno le piccole e medie aziende operanti nei settori più diversi, inizia con lo specializzarsi su forniture di piccole quantità di difficile esecuzione, con l’ausilio delle nuove tecnologie. Nel 1996, per volere dei soci, la Direzione di Lastra viene affidata ad Andrea Antonioli che operava in azienda dal 1980. Oggi Lastra opera utilizzando un programma gestionale con pianificazione della produzione e con l’ausilio di macchine a controllo numerico: taglio al laser, plasma, ossitaglio, presse piegatrici e calandre.