ACCORDO QUADRO PER L’ESECUZIONE DELLE FORNITURE rev. 03/06/2018

Premesse
a) Le presenti condizioni generali disciplinano tutte le forniture che “Lastra di Placucci Silvano e Antonioli Alberto S.n.c.” (di seguito, per brevità, Fornitore) realizzerà a favore del Cliente, divenendo parte integrante e sostanziale delle condizioni particolari delle singole commesse affidate, di volta in volta, con gli ordini di lavorazione, trasmessi via e-mail o fax dal Cliente stesso (di seguito, per semplicità, denominati Ordini) ed accettati per iscritto da parte del Fornitore, con proprie Conferme d’Ordine.
Conseguentemente, le stesse si ritengono conosciute, accettate ed approvate dal Cliente con l’emissione dell’Ordine successivo alla loro presa visione o con la messa in produzione successiva alla Conferma d’ordine che le reca in calce.
b) Poiché il Fornitore ha implementato al proprio interno un Sistema di Gestione della Qualità, l’esecuzione di ogni ordine di lavorazione seguirà le procedure, le disposizioni del Manuale di Qualità e le Istruzioni Operative, che, rese disponibili nell’Area Riservata al Cliente, si intendono da questi conosciute ed accettate, venendo a far parte costitutiva di ogni rapporto via instaurato.
1. MODALITÀ’ DI SVOLGIMENTO DEL RAPPORTO
1.1. Il Cliente affida al Fornitore l’esecuzione delle forniture specificate nei singoli Ordini che, di volta in volta, verranno inviati in forma scritta, via e-mail (indirizzo: ordini @ lastra-ra.it) o fax (0544/1761218), con indicazione delle specifiche tecniche di cui si richiede il rispetto. Gli Ordini effettuati con altra modalità, non potranno essere presi in considerazione.
1.2. Il Fornitore confermerà l’acquisizione dell’Ordine con propria Conferma d’Ordine, inviata al Cliente con la stessa modalità di cui al precedente punto, all’indirizzo di posta elettronica o fax forniti dallo stesso, riportando le caratteristiche della fornitura commissionata, in apposita Distinta allegata alla Conferma d’Ordine ed inserendolo nel proprio ciclo di produzione.
1.3. E’ onere del Cliente verificare attentamente il contenuto della Conferma d’Ordine del Fornitore e della Distinta allegata, in modo da accertarsi che le caratteristiche della fornitura commissionata siano state pienamente comprese e recepite da parte dello stesso.
1.4. Dalla spedizione della Conferma d’Ordine del Fornitore, il Cliente ha n. 2 giorni lavorativi per modificare il proprio Ordine nonché per correggere le specifiche tecniche e le condizioni che eventualmente fossero state riportate in modo non corretto nella Conferma d’Ordine del Fornitore.
1.5.Trascorso il suddetto termine senza che sia sopraggiunta alcuna comunicazione di rettifica, ovvero senza che sia ricevuta da parte del Fornitore, prima della sua decorrenza, conferma scritta del Cliente, l’Ordine verrà eseguito, come da modalità indicate nella Conferma d’Ordine.
1.6. A realizzazione delle lavorazioni richieste, il Fornitore invierà al Cliente un messaggio di “merce pronta per la spedizione”.
2. Corrispettivo e modalità di pagamento
2.1. I prezzi applicati saranno quelli concordati fra le parti per ogni singola commessa, così come riportati nell’Ordine del Cliente ed accettati nella Conferma d’ordine inviata dal Fornitore. Nel caso in cui il prezzo non sia indicato nell’Ordine del Cliente, si riterrà valido quello comunicato dal Fornitore, tramite Avviso di merce pronta.
2.2. Analogamente a quanto disposto al precedente punto 2.1., anche le modalità e tempistiche di pagamento saranno, di regola, riportate nella documentazione sopra indicata, relativa ad ogni fornitura commissionata. Nel caso di mancata indicazione, si riterrà che le parti abbiano inteso applicare le condizioni praticate all’ultima fornitura affidata da parte del Cliente. Se si tratta di prima fornitura, si dovrà intendere che le modalità siano le seguenti: 1/2 all’ordine e 1/2 ad avviso di “merce pronta”.
2.3. Le spese di trasporto si intendono a carico del Cliente, così come ogni e qualsiasi rischio inerente al trasporto della merce, dovendosi il Fornitore ritenere libero da ogni obbligazione, con la consegna della merce nelle mani del trasportatore incaricato del ritiro da parte del Cliente. E’ fatta salva ogni esplicita pattuizione contraria.
2.4. Il pagamento effettuato dal Cliente a mezzo ricevute bancarie, tratte, assegni od altri titoli di credito si intenderà accettato da parte del Fornitore, salvo buon fine.
2.5. Nel caso di ritardo nei pagamenti oltre alle scadenze concordate, fatta salva l’applicazione degli artt. 4 e 5 del D.Lgs. 231/02, il Cliente riconosce la facoltà del Fornitore di sospendere l’esecuzione delle forniture successivamente richieste da parte del Cliente e di non dare corso alle relative consegne, fino a quando il Cliente non abbia saldato interamente tutte le fatture scadute ed offerto idonee garanzie di puntuale adempimento per quelle a scadere.
Comunque, nel caso in cui venga in evidenza una morosità del Cliente, l’acquisizione di nuove commesse da parte dello stesso sarà condizionata alla rinegoziazione delle modalità e tempistiche di pagamento fino a quel momento applicate.
2.6. Agli effetti dell’aliquota IVA, si applicherà l’aliquota vigente al momento della fatturazione, tenuto conto della tipologia di lavori effettuati.
3. TERMINI DI CONSEGNA
3.1. Le opere commissionate saranno eseguite entro i termini indicati nell’Ordine, così come accettati nella Conferma d’Ordine del Fornitore, con la precisazione che gli stessi si intendono valevoli solamente in condizioni normali di lavoro e di approvvigionamento e si riferiscono a merce pronta presso i magazzini dello stesso.
Comunque, salvo quanto previsto al successivo punto 3.2., i termini concordati non potranno mai considerarsi essenziali, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1457 C.C., ma saranno meramente indicativi, non potendo, quindi, il Fornitore essere considerato responsabile per danno o penalità derivata da ritardata consegna.
3.2.Nel caso in cui i termini di esecuzione della commessa dovessero essere essenziali per il Cliente, questi dovrà espressamente segnarlo sul proprio Ordine.
3.3.Nel caso di Ordini con consegna da evadere in meno di 5 giorni lavorativi dal suo ricevimento, ferma restando in ogni caso la necessità di accettazione da parte del Fornitore, sarà necessario che il Cliente esprima tale tipo di richiesta anche con contestuale specifica segnalazione al numero telefonico 0544/451418.
4. ONERI DELLE PARTI
4.1. Il Fornitore si impegna ad eseguire le forniture commissionategli, a regola d’arte, in conformità alle specifiche tecniche comunicategli da parte del Cliente, secondo le modalità e procedure indicate dal proprio Manuale di Qualità ed Istruzioni Operative, visibili nell’area riservata del Cliente.
Conseguentemente, per tutti gli aspetti tecnici della fornitura non regolamentati da disposizioni di legge o da esplicite richieste del Cliente accettate da parte del Fornitore, si farà riferimento alle regole del summenzionato Manuale di Qualità ed alle Istruzioni Operative.
4.2. Sarà, altresì, cura del Cliente l’attenta verifica del materiale al momento della sua consegna e, nel caso di vizi e difetti, sarà suo onere anche l’immediata contestazione al Fornitore, nei termini di legge.
4.3.Comunque, ogni responsabilità conseguente ad eventuali vizi o difetti delle forniture, purché denunciati da parte del Cliente nei termini di cui al precedente punto, sarà limitata alla sostituzione, riparazione, integrazione, nel più breve tempo possibile, compatibilmente con i tempi di produzione, di quelle parti della fornitura che dovessero avere evidenziato vizi o manchevolezze, con esclusione di ogni e qualsiasi eventuale danno ulteriore.
4.4.Gli oneri di trasporto dei beni difettosi, presso la sede del Fornitore, per gli interventi di riparazione e sostituzione dovuti ai sensi del precedente punto 4.4., verranno sostenuti dal Cliente o dal Fornitore, sulla base delle regole applicate alla originaria consegna della fornitura oggetto di contestazione.
5. RINUNCIA ALLA FACOLTA’ DI SOLLEVARE ECCEZIONI
5.1. Il Cliente non potrà opporre eccezioni di alcun genere, in merito all’esatta esecuzione della fornitura, se non dopo avere pagato il corrispettivo dovuto con le modalità concordate nell’Ordine e relativa Conferma sopra indicate.
5.2. Sarà cura del Fornitore, nel caso di riconoscimento della fondatezza delle contestazioni ed impossibilità di sostituzione, riparazione, integrazione della fornitura, provvedere alla successiva emissione di eventuale nota di accredito per l’importo parziale o totale della fattura riferita alla partita oggetto di rilievo.
6. LEGGE APPLICABILE
6.1. A tutti i rapporti conseguenti all’applicazione delle presenti condizioni generali, si applicherà la legislazione italiana, ed in modo particolare, le disposizioni del Codice Civile in materia di compravendita.
7. PRIVACY
7.1. I dati del Cliente verranno trattati nel più scrupoloso rispetto del del Nuovo Regolamento Ue n. 679/2016, in conformità a quanto indicato sull’informativa disponibile nel Sito del Fornitore (http://www.lastra-ra.it/contatti/privacy/).
8. CONTROVERSIE
8.1. Nel caso di controversia in tema di validità, interpretazione o esecuzione del presente contratto, ciascuna delle parti potrà agire di fronte all’Autorità giudiziaria ordinaria.
In questo caso, sarà esclusivamente ed inderogabilmente competente il Foro di Ravenna.
Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 c.c., il Cliente dà atto di avere attentamente letto ed approvato le clausole nn. 2 (Corrispettivo e modalità di pagamento), 3 (Termini di consegna), 4 (Oneri delle parti), 5 (Rinuncia alla facoltà di sollevare eccezioni), 7 (Privacy), 8 (Controversie).